Menu

Quanta Segusio fuit …

30 dicembre 2016 - EVENTI

Durante l’occupazione francese ( 1537 – 1559 ) gli ingegneri  militari oltralpini  nel corso dei lavori di fortificazione in Susa scoprirono numerosi reperti d’età romana.

Nel corso di quelle campagne tutta l’area intorno al castello segusino fu completamente ristrutturata.

Per la prima volta l’arco augusteo fu valorizzato nei disegni degli architetti che operarono in Piemonte.

Questa immagine, di pura fantasia, rappresenta la prima incisione su rame dedicata all’arco di Susa (1549).

Nell’articolo precedente abbiamo richiesto le adesioni al seminario di marzo 2017. Vi informiamo che è stato raggiunto, in tempi record, il numero massimo di registrazioni rispetto alla capienza della sede di convegno, per cui non è più possibile ammettere altre iscrizioni.

TANTI AUGURI DI BUON 2017