Menu

Il Moncenisio di Christine

11 novembre 2016 - EVENTI

Battaglie navali in quota

novalesa

Un matrimonio (1619), quello tra Chretienne (o Christine) de France e il principe Vittorio Amedeo I di Savoia, futuro duca (1630-1637), modificò profondamente i rapporti franco-sabaudi nel corso di tutto il Seicento. Le Alpi Cozie in questo nuovo corso assunsero subito una funzione fondamentale nel raccordo delle due dinastie.

vittorio_amedeo_i christine_de_france

Ad accogliere Christine nelle terre subalpine, dopo aver attraversato tutta la Savoia, fu una immaginifica battaglia navale sul lago del Moncenisio in una scenografia che non aveva precedenti a quelle quote. Grazie a un inverno insolitamente mite tra caroselli militari ed evoluzioni nautiche venne rappresentata la presa di Rodi con l’impiego di otto barche.

lago_moncenisio

Gli sposi e il loro entourage videro l’esibizione dal loggiato del palazzo realizzato in riva al lago da Carlo di Castellamonte.

Di quella incredibile giornata restò a lungo memoria proprio nei ruderi del palazzo che continuò a destare la curiosità dei viaggiatori che attraversavano il grande valico.

002